Italiani assoluti: Bressi nelle prime 8, la staffetta si migliora ancora

Spedizione naturalmente ridotta nei numeri quella che ha affrontato i campionati italiani indoor dello scorso weekend riservati alla categoria assoluta, ma che ha saputo regalare ottime soddisfazioni.

Per i colori della Self Montanari & Gruzza, la prima a scendere in campo è stata Barbara Bressi, che nella difficile gara tattica dei 1500 ha saputo cogliere il nono posto. Barbara si è poi ripetuta il giorno seguente, facendo ancora meglio: dalla distanza doppia è infatti arrivato un ottimo sesto posto.

Al maschile era di scena la staffetta 4×200, specialità in cui siamo stati presenti in tutte le categorie, a testimonianza del buon momento del nostro settore velocità. Michael Kyereme, Samuele Nicosia, Marcello Aprea e Ghassan Ezzarraa, tutti all’esordio in un campionato assoluto, hanno ritoccato di oltre due decimi il record sociale fatto registrare poche settimane fa a Padova, e con 1’31″51 hanno colto la dodicesima piazza.

Con questi risultati il CDS indoor assoluto ha visto la Self Montanari & Gruzza al 21° posto femminile e al 56° maschile. La classifica generale di tutte le categorie riporta invece il 26° posto per le ragazze ed il 37° per i maschi.

Continue Reading

Italiani allievi: Enrico Zangari avvicina il podio

Altro weekend ricco di soddisfazioni per i colori della Self Atletica Montanari & Gruzza ai campionati italiani indoor, riservati in questo caso alla categoria allievi. Dopo un anno di stop per infortunio Enrico Zangari torna a prendere confidenza coi vertici delle classifiche nazionali, cogliendo il quarto posto con la misura di 15.33. Un’altra notevole prestazione da finale arriva da Emma Ferretti: nella marcia 3km polverizza il precedente primato personale e con 15’19″33 si piazza al settimo posto.

Ancora dal peso arriva l’undicesimo posto della compagna di allenamenti di Zangari, Anna Busetto. In grande spolvero i mezzofondisti, Sara Nestola e Jacopo Curti, che colgono rispettivamente l’undicesimo e il dodicesimo posto con i nuovi primati sociali di categoria: 3’03″69 e 2’38″37. Una posizione più in là si piazza la cesenate Lucia Fiumana, che nei 60 passa il primo turno e si arrende in semifinale.

Buona la prova della staffetta 4×200 maschile, che con Simone Terenziani, Souleymane Diop, Giorgio Paticò e Michele Salluce coglie il 18° posto. Chiude Enrico Vena, 26° nel salto in lungo, all’esordio nella categoria allievi.

Dai regionali indoor arriva invece il titolo assoluto per Edoardo Grela: per lui un ottimo balzo a 6.78 nel salto in lungo.

Continue Reading

Campionati italiani indoor: le marciatrici ai piedi del podio

Weekend di gare molto proficuo per i colori della Self Atletica Montanari & Gruzza, che ha visto una nutrita spedizione prendere parte ai campionati italiani indoor riservati alle categorie juniores e promesse.

Ad Ancona si mostrano in grande spolvero le marciatrici Sara Vitiello e Linda Terzi: Sara è quinta tra le promesse, a pochi secondi dal primato personale, mentre Linda infrange per la prima volta il muro dei 15′ nei 3km, conquistando la sesta piazza tra le junior e il nuovo record sociale di categoria. Completa il quadro delle marciatrici Molly Davey, 18esima tra le junior.

Tre anche i rappresentanti del settore velocità, con Samuele Nicosia che recita il ruolo di primo piano, giungendo 11° nei 400m juniores col nuovo primato personale di 50″63. Completano il quadro i due partecipanti alla prova dei 60m juniores: Michela Mulas (30°) e Marcello Aprea (37°). Sfortunata anche la prova dell’astista Riccardo Torelli, che termina alla misura d’ingresso.

Marcello si riscatta poi lanciando la staffetta 4×200 juniores verso il 18° posto, assieme a Nicosia, Pandit e Grisendi. Sfortunata la formazione promesse (Kyereme, Ezzarraa, Della Casa, Ferrari) che perde diverse posizioni per una caduta e si deve accontentare dell’undicesimo posto.

Contemporaneamente da Parma arrivano due titoli regionali assoluti: a conquistarli sono Giulia Fantini, che si impone nei 400m, e Sante Aguado, che stupisce tutti andando ad imporsi nei 1500m.

Continue Reading

La stagione 2017 entra nel vivo. Anna Busetto 18a nelle prove multiple.

Dopo le prime scintille nei meeting di inzio anno, la stagione invernale 2017 si accende con le prime gare istituzionali. Copertina per Anna Busetto, impegnata a Padova nei campionati italiani di prove multiple: fallisce purtroppo l’appuntamento con i 3000 punti, ma il bottino finale di 2986 mette la santarcangiolese al 18° posto e conferma i 2997 punti realizzati due settimane prima ad Ancona, nuovo record sociale di pentathlon allieve.

A Castenaso è di scena la prima prova dei CDS di cross, assoluti e giovanili. Il podio sorride a Roberto Boni (2° tra gli junior) e Sara Nestola (2a tra le allieve), con gli junior al primo posto provvisorio in classifica.

A Grosseto si marcia per la prima prova del CDS nazionale su strada. Ottimo rientro alle gare per Molly Davey (4a nella 15km junior) e più che positiva sesta piazza per Emma Ferretti negli 8km riservati alle allieve. Stesso contesto, ma per la categoria master si trattava del campionato italiano individuale: per Pierino Tamburini arriva la medaglia d’argento nella 20km, categoria MM60.

Velocisti in spolvero a Modena, nei campionati regionali allievi/junior/promesse, con Sara Grossi che vince il titolo under 23 nei 60 (7″95). Lucia Fiumana è seconda tra le allieve abbattendo per la prima volta il muro degli 8 secondi (7″92). Stesso risultato per lo junior Marcello Aprea (7″10) e la promessa Michael Kyereme (7″03).

 

Continue Reading

Trionfo delle allieve in finale B: tredicesimo posto in Italia

cds-allievi-macerata-2016

Non erano mai arrivate così in alto le allieve della Self Atletica Montanari & Gruzza, nè mai lo aveva fatto una squadra della provincia di Reggio Emilia: a Macerata la nostra formazione femminile ha conquistato uno storico primo posto, che equivale al tredicesimo su scala nazionale, seguita a breve distanza dal settore maschile, che ha completato un weekend memorabile col terzo posto.

Nella fase di avvicinamento alla manifestazione, le ragazze sembravano avere perso il ruolo da favorite attribuito dalla classifica dopo la fase regionale, per due infortuni pesanti che avrebbero potuto compromettere l’esito della gara, ma la forza del gruppo ha potuto più delle defezioni dei singoli: 144.5 punti totali e oltre 10 lunghezze sulla seconda classificata. Defezioni importanti anche al maschile, ma anche in questo caso una prova di carattere, con tanti piazzamenti da podio, ha permesso di totalizzare 145 punti, 10 in meno dei vincitori.

Davvero tante le medaglie individuali, che hanno impreziosito il bel risultato di squadra. In grandissimo spolvero Samuele Nicosia, che trionfa nei 400 (PB polverizzato in 49″72 a pochi centesimi dal record Self), per poi doppiare nei 400hs (55″56) e concludere guidando i compagni Masini, Aguado e Grisendi al secondo posto nella staffetta 4×400. Staffetta vincente la 4×100 femminile, che con Boschi, Fiumana, Mordenti e Mulas chiude la prima giornata nel modo migliore, fermando il crono a 51″60. La stessa Michela Mulas aggiunge poi altre due medaglie al proprio palmares, entrambe di bronzo, nel salto in lungo e nel salto triplo. Tripla medaglia anche per Attilio Dante: bronzo nei 100m, argento nei 200m e ottima cavalcata finale per portare i compagni Bertani, Grisendi e Masini all’argento della 4×100 (44″07 per uno storico record sociale che durava da 14 anni). Un doppio argento mette il sigillo sul completo recupero di Enrico Zangari, dopo il grave infortunio che lo aveva messo KO per tutta la prima parte di stagione: 40.55 nel disco e soprattutto 15.49 nel peso dimostrano che il santarcangiolese è sulla strada giusta per una stagione 2017 di altissimo livello. Doppietta di medaglie anche per la sua compagna di allenamenti, Anna Busetto, che si mette al collo l’argento nel peso e il bronzo nel giavellotto. Altri due bronzi arrivano infine dalla velocità al femminile, grazie a Lucia Fiumana nei 100m e a Maria Elena Magnani nei 400hs.

cds-allievi-macerata-2016_3

Una settimana prima era stato il turno del settore assoluto, impegnato nella stessa finale B a pochi km di distanza, a Montecassiano. Qui la classifica non aveva regalato gli stessi trionfi, ma comunque due piazzamenti di tutto rispetto con il quinto posto delle donne ed il nono degli uomini.

In questo caso erano arrivate due medaglie d’oro individuali, entrambe dal settore salti al maschile. Alessandro Bellelli, dopo il 2.12 di inizio stagione, si accontenta di raccogliere il bottino pieno con la misura di 1.94 nel salto in alto; Paolo Orlandini riesce a capitalizzare al massimo una stagione di (pochi) allenamenti che devono spesso cedere tempo all’attività da tecnico del settore cadetti, e torna ad avvicinare i 15m nel salto triplo (14.81 la misura che gli mette al collo la medaglia d’oro). Due invece le medaglie al femminile, entrambe d’argento: Princess Irabor lancia il disco a 39.04 mentre Barbara Bressi, in non perfette condizioni fisiche, chiude i 1500 in 4’37″27.

Il weekend delle meraviglie è chiuso dal settore ragazzi, impegnato a Faenza nel campionato regionale di categoria. E ancora una volta a mettersi in luce è Hansel Adjei, in grado di vincere due medaglie d’oro che si vanno a sommare alle tre già conquistate precedentemente, tra indoor e prove multiple. Per Hansel due prestazioni di tutto rispetto nei 60m (nuovo record sociale di categoria con 7″75) e nel salto in lungo (ancora una volta oltre i 5m, precisamente 5.09). Infine una medaglia dalla marcia, con Federica Petitto che si mette al collo il bronzo.

cds-allievi-macerata-2016_2

Continue Reading